Ultima modifica: 28 febbraio 2019

Disposizioni di Sicurezza

La promozione della sicurezza a Scuola è da intendersi non soltanto in un’ottica di tipo strutturale e tecnico in quanto protezione dal pericolo e dai rischi di natura strutturale o ambientale, ma anche e prima di tutto come elemento educativo e formativo.

La Scuola non ha solo l’obbligo, come tutti gli altri settori di attività, pubblici e privati, di rispettare la normativa in materia di tutela della sicurezza, ma ha anche il compito di promuovere la cultura della sicurezza tra gli allievi.

Sul versante della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, le Scuole sono chiamate a svolgere un duplice ruolo:

  • garantire la sicurezza degli alunni e degli operatori del settore
  • costruire la cultura della prevenzione incidendo sulle coscienze dei più giovani.

Infatti la scuola è l’ambiente primario atto a valorizzare la cultura della sicurezza attraverso:

  • la condivisione e il rispetto di regole
  • l’adozione di uno stile di vita adeguato
  • la partecipazione consapevole e responsabile alle varie fasi del processo di prevenzione
  • l’assunzione di comportamenti protettivi e di salvaguardia della propria e altrui incolumità

 

I testi normativi di riferimento alla base della tutela della salute e della sicurezza negli ambienti di lavoro sono:

D.Lgs. 81- 2008 testo integrato dal D.Lgs. 106 – 2009

D.lg 626 – 1994

Il Dirigente Scolastico è il responsabile della Sicurezza dell’Istituto.

Nel rispetto della normativa vigente il Dirigente Scolastico:

  • Designa il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dell’Istituto (R.S.P.P.) che ha il compito di effettuare periodicamente i sopralluoghi in ogni Plesso; redigere e aggiornare il “Documento di valutazione dei rischi”e i “Piani di emergenza”; predisporre le Mappe relative alle vie di fuga in caso di emergenza; raccogliere i dati in merito agli interventi necessari all’adeguamento delle strutture scolastiche, che vengono poi trasmessi alla Città Metropolitana.
  • Nomina, dopo elezione da parte del Collegio Docenti, il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.) che ha il compito di rappresentare e tutelare i diritti dei lavoratori nell’ambito della sicurezza sul lavoro; collaborare con il Dirigente Scolastico per migliorare la qualità del lavoro;  partecipare a a tutte le fasi del processo di prevenzione dei rischi lavorativi; controllare l’effettiva realizzazione degli interventi, obbligatori o concordati, necessari per la sicurezza.
  • Individua in ogni Plesso il personale in possesso delle idonee abilitazioni e quindi designa:
    – il Preposto della sicurezza di ogni Plesso
    – i Coordinatori e i Vice-Coordinatori dell’emergenza
    – i componenti della Squadra Antincendio
    – i componenti della Squadra di Primo Soccorso
    – gli addetti all’Assistenza dei Disabili
    – gli incaricati alla Sorveglianza del divieto di fumo
  • Informa e aggiorna periodicamente tutto il personale scolastico in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.
  • Predispone (in accordo con il R.S.P.P. e con il R.L.S.) idonea Documentazione: l’Organigramma della sicurezza dell’Istituto e di ogni Plesso; l’Informativa al personale per la tutela della salute e la sicurezza sul luogo di lavoro; le Disposizioni da attuare in caso di infortunio; le Disposizioni sulla vigilanza degli alunni.

A loro volta i Docenti:

  • Informano gli allievi sui comportamenti corretti da adottare per assicurare l’incolumità di tutti.
  • Illustrano periodicamente il piano di evacuazione e tengono lezioni teorico – pratiche sulle problematiche derivanti dall’instaurarsi di una situazione di emergenza.
  • Effettuano periodicamente delle simulazioni delle prove di evacuazione .
RESPONSABILE SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO
1 Dirigente Scolastico Dott. Zavettieri Domenico Coordinatore
2 Docente Prof. Napoli               Ettore RSPP



Translate »